Anna Maria Curci su Il mondo come un clamoroso errore

Anna Maria Curci su Il mondo come un clamoroso errore

Anna Maria Curci e Poetarum Silva ci fanno la sopresa di questa rencesione a ‘Il mondo come un clamoroso errore’ di Paolo Polvani, libro da noi pubblicato nel 2017. E se è vero che i buoni libri non hanno data di scadenza, è anche vero, però, che occorrono lettori sensibili.

“Vibra con particolare vigore l’indignazione per i circenses che soffocano ogni pensiero critico, nella poesia che porto con me anche in questi giorni difficili e resi, se possibile, ancora più aspri da ottusità, egoismo, miopia: Purché vinca la Giuve.”

[Leggi qui]

Valeria Raimondi su Lamericalatina

Valeria Raimondi su Lamericalatina

Su LAMERICALATINA una intervista di Pina Piccolo a Valeria Raimondi in cui si parla di Valeria come poetessa, infermiera impegnata in prima linea a Brescia e militante. Valeria ha curato l’antologia “La nostra classe sepolta. Cronache poetiche dai mondi del lavoro” pubblicata da Pietre Vive Editore.

L’intervista è stata rilanciata anche dal sito messicano Desinformemonos.

E in lingua italiana sul sito Carmilla.

Eliana su Wunderkammer

Eliana su Wunderkammer

Ci ha scritto oggi Eliana, che è una nostra giovanissima (fortunata lei) lettrice e ci manda queste note stese durante la lettura/ascolto di Wunderkammer di Carlo Tosetti. A noi sono piaciute così le abbiamo chiesto se potevamo condividerle, così come condividiamo l’audiolibro, realizzato con lui e con Piero Diatriba, che magari vi aiuta a passare una mezz’oretta sereni come ha fatto con lei.

«Stavo leggendo Wunderkammer e arrivata a Artificialia II mi sono imbattuta nella poesia Passione. Per tutti questi mesi il libro è stato accanto ai Sillabari di Parise. E ieri l’ho citato per caso, mentre oggi me lo sono ritrovato davanti agli occhi. Ah, le ineffabili leggi del caos!
Particolarmente bello il quadro sonoro [dell’audiolibro], indubbiamente aiuta la lettura. Senza non avrei apprezzato questo libricino tanto quanto ho fatto ora. (Per una buona mezz’oretta non mi è sembrato di esser rinchiusa in casa, dunque non male, veramente non male).
La musica alla fine non so perché ma mi è sembrata azzeccatissima, non solo per la poesia ma anche volta a racchiudere un po’ l’essenza di questa collezione. Musica calda, dai toni sul Borgogna e anche un po’ sull’amarena con un tocco ambrato che creano un bel gioco cromatico con la copertina. (Fissazione mia quella di trovare i colori della musica).
L’eredità classica che pervade alcune poesie mi è piaciuta, ma in assoluto ho preferito la prosa in cui si parla degli dèi. Che spettacolo. Il prologo è una perla. Un altro mondo a se stante. Intenso, brillante, vivo. L’ho adorato.
Quasi mi dimenticavo. La carta è stupenda, non di quelle dozzinali, ma bella bella bella.»

 

La Crepa Madre su Poetarum Silva

La Crepa Madre su Poetarum Silva

Oggi su Poetarum Silva Anna Maria Curci recensisce La Crepa Madre di Carlo Tosetti, il nostro primo (ma non ultimo) libro del 2020.

“Chi legge e percorre le tappe scandite dai versi e dall’introduzione in prosa dell’autore che, di sezione in sezione, disegna il contesto che le strofe andranno poi a illustrare, assiste alla manifestazione – gli eventi spaventosi, inauditi, catastrofici, ce lo ricordano puntualmente, ma puntualmente dimentichiamo – di una forza, di una volontà che ha davvero il sapore del Wille di Schopenhauer, di ciò che in un passaggio illuminante dell’introduzione all’Epilogo Carlo Tosetti definisce «una volontà necessaria, il motore di ogni taglio, segno, struttura».”

[Leggi qui]

Poetry Wall: tutti i video

Poetry Wall: tutti i video

Ecco, qui è possibile vedere i video caricati per #PoetryWall da Pietre Vive con Samuele Editore e I Quaderni del Bardo Edizioni. Sono tanti e quindi la connessione è un po’ lenta. In ogni caso non demordete, del resto non siete obbligati a sentirli/vederli per forza tutti oggi; anzi, una poesia al giorno fa sempre bene, come le mele.
Ringraziamo in particolare per i loro contribuiti gli autori di Pietre Vive: Ed Warner (che legge Christian Tito), Emilia Barbato, Patrizia Argentino, Carlo Tosetti (che legge l’amico Nicola Grato), Anna Lombardo (che legge Alessandro Silva), Elvio Ceci (che legge John Taylor), Sergio Pasquandrea, Pippo Marzulli, Matteo Rusconi (che legge Marco Cinque), Valeria Raimondi, Antonio Lillo, Giada Primavera, Francesca Del Moro (che legge il grande Massimiliano Chiamenti), Elena Zuccaccia (che legge Elena Vladareanu)

Vedi qui

Carlo Tosetti sul Giornalaccio

Carlo Tosetti sul Giornalaccio

Su IL GIORNALACCIO prima nota di lettura a La crepa madre di Carlo Tosetti a firma di Marco Morello.

Perché di questo si tratta a nostro modesto avviso: di una discrepanza spazio temporale che parte in quel di Erba una quarantina d’anni fa, si propaga e si dirama, come il canyon provocato dal proto-scoiattolo dell’Era glaciale o come gli sconvolgenti dissesti sulle colline dell’Appennino dopo i catastrofici terremoti, per poi tornarsene buona buona da dove tutto era scaturito, quasi la voce narrante avesse fatto un gesto apotropaico per scongiurare un fulmine globulare.

[Leggi qui]

POETRY WALL – Letture virali

POETRY WALL – Letture virali

Editori uniti per la Giornata Mondiale della Poesia
Sabato 21 marzo, ore 10.00
su http://www.laboratoripoesia.it

Dopo il successo di #booksforvenice, l’iniziativa di Samuele Editore, I Quaderni del Bardo Edizioni e Pietre Vive Editore (a cui hanno aderito diversi altri Editori italiani), finalizzata ad aiutare la Libreria Acqua Alta Di Frizzo Luigi di Venezia, ecco una nuova proposta dei tre Editori dedicata alla Poesia.

In occasione della Giornata Mondiale della Poesia, e sul portale http://www.laboratoripoesia.it in accordo con le direttive vigenti, sabato 21 marzo dalle ore 10 Alessandro Canzian (Samuele Editore), Chiara Evangelista e Stefano Donno (I Quaderni del Bardo Edizioni), e Antonio Lillo (Pietre Vive Editore), proporranno uno speciale wall di versi nella forma di una sequenza di finestre nelle quali si potranno ascoltare/vedere poeti leggere poeti.

In pieno accordo con lo spirito dei tre Editori, noti per la realizzazione di eventi in cui traspare la militanza culturale che li accomuna (si pensi a Una scontrosa grazia a Trieste, Intelligenti Pauca: la rima inferiore a Milano, Luce a Sud Est – Concorso di scrittura sociale), sabato 21 marzo più di cinquanta poeti e lettori di poesia provenienti da tutta Italia leggeranno testi di autori contemporanei e classici per un grande abbraccio virtuale all’insegna dell’unione e della parola.

Un modo, che fa seguito a iniziative come quella di Samuele Editore che ha reso disponibile gratuitamente metà catalogo in occasione della crisi sanitaria in corso (http://www.laboratoripoesia.it/speciale-samuele-editore/), per partecipare alla resistenza e alla conseguente rinascita a cui l’Italia è chiamata in questi giorni, e che soprattutto nei social si è concretizzata con gli hastagh #iorestoacasa #iofaccioqualcosa #noifacciamoqualcosa.

Samuele Editore
I Quaderni del Bardo Edizioni
Pietre Vive Editore