Carlo Tosetti su Laboratori Poesia

Dicono per per ciascuno di noi ci sono 7 gemelli nel mondo. Quest’oggi il gemello italiano di Antonio Lillo ovvero Michele Paoletti intervista il nostro caro angelo Carlo Tosetti per Laboratori Poesia.

Col tempo, ho maturato il mio stile. Wunderkammer è – da questo punto di vista – un punto d’arrivo. È infatti la “consacrazione” di una mia personale ricerca sui suoni, sul ritmo e sulla lima. Il linguaggio crudo, al quale ti riferisci, è tuttavia ricavato da un consistente lavoro sui sinonimi, alla ricerca del suono che sorreggesse il ritmo. Anche la tua osservazione sullo stile asciutto è corretta: la forbice, la lima, sono stati i miei strumenti principe, allo scopo di rendere musicale il testo.

[Leggi qui]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *
You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>