Bologna in lettere: note di lettura su Wunderkammer di Carlo Tosetti

Da Bologna in Lettere edizione 2019, appnti di lettura di Carlo Tosetti con un occhio di riguardo ala sua Wunderkammer (a cura di Enea Roversi), e della nostra prossima autrice Clery Celeste (a cura di Alessandro Brusa).

Così, attraverso la chiave dei ricordi, Tosetti ci fa entrare nella sua camera delle meraviglie, ci fa conoscere la sua personale collezione di naturalia e di mirabilia: troviamo luoghi, animali, piante, oggetti, ma anche rumori, odori, sensazioni , in una catalogazione in versi di grande impatto e suggestione. Se i collezionisti dei secoli scorsi riempivano dei più disparati oggetti le loro stanze delle meraviglie, Tosetti colma i suoi versi di immagini e dei sentimenti che tali immagini suscitano. Non c’è alcuna ridondanza, però, né alcun bulimico o pretenzioso lirismo: le parole sono dosate con sapiente accortezza.

[Leggi qui]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *
You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>