La nostra classe sepolta su poesia del nostro tempo

Oggi, su Poesia del nostro tempo una scelta di testi da La nostra classe sepolta. Cronache poetiche dai mondi del lavoro a cura di Valeria Raimondi.

La poesia, la letteratura, l’arte, il cinema, in generale la produzione simbolica hanno sempre descritto la società e con essa il lavoro, entrando nell’immaginario comune e nella produzione di senso anche più di tante accuratissime riflessioni teoriche. Ecco perchè un libro di poesie come questo può essere, al pari di altri testi di politica, economia e sociologia, un modo per parlare del lavoro e, in particolare, del lavoro che cambia, lì dove si sperimentano le nuove e più radicali forme di sfruttamento, in quel reality del nuovo mercato del lavoro, dove non ci sono diritti, non c’è orario e non c’è luogo di lavoro, non c’è malattia e non ci sono ferie, a volte non c’è nemmeno salario […]

[Leggi qui]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *
You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>