Elvio Ceci sulla Gazzetta del Mezzogiorno

Oggi, sulla Gazzetta del Mezzogiorno, un lungo articolo firmato da Lino Angiuli su alcuni esempi di poesia che provano a superare il Novecento non rinnegando ma anzi recuperando la tradizione. Fra gli altri, Angiuli cita come esempio ‘Cantare del deserto’ di Elvio Ceci: “un poema scandito «in stazioni» e costruito con strofe regolari di cinque versi rimati: una soluzione rara e minoritaria, che ci auguriamo venga adocchiata da altri giovani interessati a produrre una poesia lontana dall’esangue frammentarismo ereditato dal Novecento.”

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *
You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>