vengoaprendereunpodaria

Vengo a prendere un po’ d’aria

 10,00

Autore: Maria Nardelli

TRINCEA DOMESTICA

 

Porto in bocca un sapore ematico

colpa di denti bucati dal fumo

e della mancanza di cibo buono.

Si vive al confine invero si sta

sempre ai margini del baratro

senza volontà di abitare altrove.

Aspetto sull’uscio attenta

farei volentieri due parole

nel caso il vento passasse di qua.

COD: 978-88-99076-09-2 Categoria: Tag:

Descrizione prodotto

 Maria Nardelli

Vengo a prendere un po’ d’aria è la prima e “definitiva” raccolta di Maria Nardelli, che qui condensa poesie scritte nell’arco di un ventennio e suddivise non in ordine cronologico ma tematico. Ogni capitolo esplora, con rabbia, passione e ironia, un diverso aspetto del suo malessere, dove la parola serve a ricucire la lacerazione dell’autrice – lacerazione che si avverte su più piani: famigliare, sociale, morale – in quanto donna e in quanto emigrante in un Paese allo sfascio. È un libro che rifiuta il silenzio, rifiuta di tacere, che nasce dalla paura e dall’ebrezza del vuoto, e in cui la necessità di dire ha sempre la meglio sul concetto di misura. Vero punk meridionale.

Volume illustrato con opere di Claudia Giannuli

Maria Nardelli (Locorotondo, 1978). Dopo quasi vent’anni di vita a Montichiari, è tornata in Puglia, dove fa la maestra. Vengo a prendere un po’ d’aria è la sua opera prima.

Reviews

There are no reviews yet.

Be the first to review “Vengo a prendere un po’ d’aria”